Sto cercando un

concime

contentente

nutriente

per coltura

Ricerca

… al momento giusto

Per una nutrizione efficace delle piante i nutrienti devono essere disponibili al momento giusto. Ciò significa necessità di nutrienti in forma solubile, in modo da soddisfare la richiesta al momento giusto. In altre parole, i nutrienti devono essere forniti quando viene sentito il bisogno degli stessi. Sintonizzare l'applicazione di fertilizzante con i bisogni delle piante costituisce un fattore chiave per il potenziamento dell'efficienza del fertilizzante.
FRAZIONAMENTO DELL'APPLICAZIONE DI AZOTO
Sincronizzare la disponibilità di azoto con l'andamento della assimilazione da parte della pianta e della disponibilità di nutrienti nel terreno massimizza la resa, minimizza l'impatto ambientale e ottimizza il profitto. L'applicazione frazionata rappresenta la migliore pratica agricola nella maggior parte delle condizioni. I fertilizzanti che offrono un rilascio pronto e misurabile di azoto disponibile per le piante, come quelli della nostra gamma, sono più adatti per l'applicazione frazionata. Inoltre Borealis L.A.T è coinvolta nella diffusione di N-Pilot®, lo strumento per la gestione dell'azoto che aiuta gli agricoltori a misurare i bisogni di azoto delle piante al fine di regolare corrispondentemente le dosi di fertilizzante azotato e di applicarlo quando è necessitato dalla coltura. I fertilizzanti a base di nitrato e lo strumento di gestione N-Pilot® rappresentano le soluzioni che vi offriamo per il vostro successo.
APPLICAZIONE ALLA FINE DEL PERIODO INVERNALE

L'applicazione di fertilizzante durante il periodo di maggior consumo da parte della pianta è necessaria per un elevato coefficiente di assorbimento. Ciò è particolarmente vero per i fertilizzanti a base di fosforo. Per eliminare il rischio di retrogradazione del fosforo (insolubilizzazione) o di lisciviazione (nitrati, solfati e potassio) è cruciale che i nutrienti siano applicati esattamente nel momento in cui sono necessitati. Nel periodo della ripresa vegetativa alla fine dell'inverno, dopo un lungo periodo di condizioni meteorologiche fredde e umide, la disponibilità di nutrienti nel terreno è al minimo, mentre i bisogni sono ai livelli massimi. L'apporto di fertilizzante è cruciale poiché il terreno può fornire solamente una parte: la materia organica non viene mineralizzata prima del raggiungimento di una certa temperatura. Inoltre la disponibilità proveniente dal terreno è insufficiente durante il periodo di crescita. Durante l'allungamento dello stelo, il grano assorbe 1 kg di P2O5 per ettaro al giorno e più di 1,5 kg N/ha/giorno. La fertilizzazione al termine dell'inverno con fertilizzante NPK+S ottimizza il costo dello spargimento, mentre l'elevata qualità del prodotto ottimizza lo spargimento stesso. Lo spargimento di fertilizzante NPK all'inizio del periodo di crescita permette un rapido sviluppo vegetativo per garantire resa e qualità a lungo termine. L'applicazione di NPK in primavera aiuta anche a proteggere la fertilità del suolo.

MASSIMIZZANDO DELL'EFFETTO DELL'ULTIMA APPLICAZIONE DI AZOTO

In marzo e aprile, in corrispondenza dell'ultima applicazione di azoto al termine dell'allungamento dello stelo, le condizioni agricole e meteorologiche non rendono sempre possibile l'ottenimento del massimo dall'applicazione di fertilizzante. The risk of volatilisation is increased when rainfall is insufficient, below 10 mm, during the three days following spreading. La forma nitrica non è sensibile alle perdite causate dalla volatilizzazione di ammoniaca ed è più facilmente assorbita direttamente. Il nitrato ammonico è ricco di azoto nitrico, cosa che lo rende la forma da preferire in particolare per l'ultima applicazione. Ciò è supportato da molti studi agricoli:

  • 0.3 punti in più di proteine con nitrato ammonico rispetto all'urea, studio a lungo termine (fonte ADA/UNIFA) con una rotazione colza/grano/orzo.
  • 0,5% in più di proteine in media con nitrato ammonico rispetto a soluzione azotata, studi DEFRA effettuati tra il 2003 e il 2005 nel Regno Unito.