Impianti tecnici eccezionali a Linz

Borealis Agrolinz Melamine GmbH, la società madre di Borealis L.A.T, è riuscita a ridurre di quasi il 60% l’emissione di gas-serra tra il 1990 ed il 2010 nell’impianto di Linz, mantenendo al contampo una leggera crescita nella produzione.

Sulla base dei trattati internazionali l’Austria deve ridurre del 13%. le emissioni di gas serra nel periodo 1990-2008 e fino al 2012 La strategia Austriaca sul clima, che venne  decisa dagli uffici ministeriali nel 2002, definiva gli obiettivi settoriali e le misure per la riduzione delle emissioni. Dall’industria austriaca era atteso, sulla base die dati del 1990, un risparmio di 1 milione di tonnellate di gas serra, mantenendo una crescita delle produzioni.

Le industrie ad alto consumo di energia sono inoltre chiamate alla sfida dal trattato sulle emissioni dell’Eu allargata del 2005: o investono in provvedimenti di protezione ambientale o sono costrette ad acquistare dal mercato i diritti di emissione.

D’altra parte, altri gas causano l‘effetto serra, come ad esempio Il monossido di azoto (detto anche gas esilarante), che  non è direttamente pericoloso per l’uomo e viene anzi impiegato in campo medicale o nell’industria alimentare, come gas per alimenti in spray. Esso è 310 volte più potente dell’anidride carbonica nel determinare l’effetto serra.

Investimenti per la salvaguardia del clima

Soprattutto a tale scopo sono gli investimenti apportati nell’area della produzione dell’acido nitrico. Infatti da questo processo si origina monossido di azoto come sottoprodotto non desiderato dell’ossidazione. Nel anno 2003 Borealis Agrolinz Melamine GmbH ha installato per prima in uno dei suoi impianti di produzione di Acido Nitrico una innovativa tecnologia Uhde. Questa tecnologia ha portato ad una riduzione delle emissioni di Monossido di Azoto del 99% ed ha praticamente azzerato, dai 90 ppm precedenti, le emissioni di NOx.

Nel 2009 è stata installata una ulteriormente nuova tecnologia nel secondo impianto di acido nitrico, che ha portato ad una riduzione del 98 delle emissioni da questo impianto.
I progetti sono stati decisi ed implementati per volontà di Borealis Agrolinz Melamine GmbH e stabiliscono nuovi standards nella prevenzione dell’inquinamento atmosferico dalla produzione di acido nitrico. Questi sforzi sono stati premiati dal risonoscimento del premio ambientale IRIS 2009 dalla Città di Linz e rappresentano un grande progresso nella difesa del clima.