Sto cercando un

concime

contentente

nutriente

per coltura

Ricerca
  • Molibdeno (Mo)
    4294.95
    Mo
  • Forma ionica
  • Anione/Catione
    MoO42-
  • Foglie
  • Provenienza: Vulcanica
  • 15 mm intorno alle radici

Molibdeno

(Mo)

Il comportamento del Molibdeno in relazione al pH del terreno è completamente differente da quello degli altri microelementi: esso non è disponibile in un terreno acido ma diventa molto solubile e può essere mobilizzato in un terreno basico. Le quantità coinvolte sono molto piccole e richiedono precisione e moderazione nelle applicazioni.
Mo
Pianta
Pianta
Terreno
Terreno
Colture
Colture
Origine
Origine
Punti chiave
Punti chiave
IMPORTANZA PER LA PIANTA:
Il molibdeno è coinvolto principalmente nei meccanismi enzimatici correlati all'assimilazione dell'azoto (nitrogenasi e nitrato reduttasi).
MECCANISMI DI ASSORBIMENTO:
Il molibdeno viene assorbito dalla soluzione circolante come anione.
INTERAZIONI, SPECIFICITÀ:
Il molibdeno lavora piuttosto bene in sinergia con il fosforo. Lo zolfo ha un effetto acidificante nel terreno che limita la disponibilità del Mo.
A differenza degli altri microelementi, il molibdeno è essenzialmente non assimilabile nei terreni acidi. È poi fortemente legato al ferro. All'aumentare del valore del pH, il molibdeno diventa mobile e la sua assimilabilità si moltiplica. La sostanza organica fresca garantisce una buona fornitura di Mo. Ovviamente questo non è il caso della torba, che si sviluppa in condizioni acide. Il grafico mostra le diverse forme di Mo in relazione al valore del pH nel terreno. Risulta chiaramente che il contenuto di MoO42-, la forma assimilabile dalle piante, aumenta notevolmente ad un valore di pH più elevato.
ANALISI DEL TERRENO:
Il molibdeno viene estratto specificamente con un ossalato. L’analisi del terreno per il Mo non è comune, ma può essere eseguita su richiesta.

Tabella della sensibilità

grado di sensibilità:
  • Molto

  • Corretto

  • Moderatamente

Mo
Barbabietola da zucchero
Grano
Carota
Erba medica
Melone
Patate
Soia
Pomodoro
Cauliflower
Spinaci
Trifoglio
Letuce
Colza
Broccoli
Agrumi
Avena
Piselli
Ravanello
Rapa
Mais
Orzo
Segale
Sorgo
Riso
Melo e Pero
Vite
Asparago
Pesco

Tabella della sensibilità & Sintomi

I sintomi della carenza di Mo sono molto simili ai sintomi della carenza di azoto nelle leguminose. Poiché il Mo è necessario per l'attività della nitrogenasi e per la fissazione di N2, può essere osservata una carenza di N. Nelle crucifere, appaiono placche clorotiche tra le nervature delle foglie, che presentano un aspetto grigiastro e una consistenza cedevole. Nei casi più gravi, le foglie delle piante sono completamente deformate.

Eccesso & Fabbisogni

L'eccesso di molibdeno blocca il rame e può indurre carenze nei cereali e nelle foraggere. Le colture acidofile, come il caucciù, sono sensibili a qualsiasi eccesso di molibdeno.

Il contenuto del terreno varia notevolmente a seconda delle rocce di origine, del contenuto in ferro e del livello di acidità. In generale, il Mo assimilabile è più elevato nei terreni alcalini, nei terreni ricchi di sostanza organica e nei terreni giovani derivati da rocce vulcaniche, mentre i terreni ricchi di ferro hanno bassi contenuti di Mo. I concimi contengono Mo come molibdato di sodio o di ammonio.
CONTENUTO DEL TERRENO:
Le analisi del terreno per il Mo non vengono eseguite di routine. Tuttavia, un terreno povero di Mo e ricco di ferro, induce una carenza nelle colture esigenti.
CONTENUTO DI SOSTANZA ORGANICA:
Un elevato contenuto di sostanza organica, può, in presenza di un pH basso, ridurre il rischio di carenza. Apporti regolari di sostanza organica possono fornire Mo solubile alle colture. Al contrario, un apporto di torba provoca una ritenzione di Mo negli acidi umici.
CLIMA:
Temperature superiori a 25° C incrementano la mobilità di Mo nei terreni. Condizioni troppo secche d'altra parte causano carenze di Mo.
PH:
Questo è il fattore più importante per l'assorbimento del Mo da parte delle piante. A pH elevato, il Mo è molto mobile.
INTERAZIONE CON ALTRI ELEMENTI:
Il fosforo facilita l'assorbimento e il trasporto del molibdeno. Questa interazione positiva si manifesta quando il Mo è combinato con il P. Livelli elevati di ferro contribuiscono a limitare l'assimilabilità del Mo. Un eccesso di rame così come gli apporti di Cu riducono l'assorbimento del Mo; un eccesso di manganese mostra lo stesso effetto.